20 errori che i genitori sportivi fanno con i loro figli: non cadere in queste trappole per genitori sportivi

Com’è il tuo rapporto sportivo con tuo figlio? Sostieni tuo figlio nel suo sport nel modo in cui ha bisogno di essere nutrito? Capisci l’esperienza sportiva di tuo figlio? Crei un ambiente che aiuti a sviluppare il tuo bambino attraverso la sua carriera sportiva? In qualità di fondatore e presidente dell’International Mental Game Coaching Association, certifico allenatori, alleno bambini e adulti e consulto genitori, allenatori e funzionari. Sento continuamente parlare di genitori che commettono numerosi errori nel loro desiderio di raggiungere il successo sportivo. Mi alleno da oltre 35 anni e ho visto questi problemi da vicino e personalmente. Dai un’occhiata a questi errori comuni che i genitori commettono con le esperienze sportive dei loro figli. Quanti di questi direbbe tuo figlio che fai? Quanti di questi puoi evitare di fare?

In qualità di Presidente dell’International Mental Game Coaching Association, uno dei miei obiettivi è diffondere i concetti di forza mentale e auto-coaching in tutto il mondo. Voglio che i bambini diventino più autosufficienti, abbiano una maggiore autostima, prendano decisioni migliori, imparino un giudizio migliore, gestiscano il loro stress, coinvolgano la zona nelle prestazioni e raggiungano il loro pieno potenziale.

20 errori che i genitori fanno con i loro figli nel mondo dello sport

1. Insegnare al bambino le tecniche e le strategie dello sport quando non ha mai praticato lo sport o giocato a un livello basso.

2. Criticare, giudicare o insegnare ai propri figli le loro prestazioni sotto pressione quando loro stessi non hanno mai gareggiato, o gareggiato a un livello basso e non capiscono le pressioni della competizione.

3. Non riuscire a creare un ambiente organizzato e di supporto il giorno delle competizioni.

4. Trattare i funzionari e il personale con meno del pieno rispetto.

5. Affrettare lo sviluppo iniziale della tecnica sportiva del bambino, quando quello dovrebbe essere il periodo più lento e più attento di tutti, per acquisire solide basi che durano una vita, che non hanno bisogno di essere corrette più avanti nella loro carriera.

6. Esercitare pressioni indesiderate sul figlio inquadrando le competizioni come “Deve vincere”, “Non si può perdere”, “Un evento importante”, “Concorrenza critica” e simili.

7. Spingere il bambino in uno sport o in una competizione prima che sia pronto.

8. Non vedere il valore delle lezioni sportive come preparazione alla vita stessa.

9. Consentire al bambino di farla franca con un comportamento scorretto adducendo scuse per esso o non esercitando gli standard genitoriali.

10. Non riuscire ad abbinare la scelta sportiva del proprio figlio al suo temperamento, sensibilità, talento e valori.

11. Proiettando sul figlio le proprie insicurezze, preoccupazioni e nervosismo per le prestazioni del proprio figlio, soprattutto prima di una competizione.

12. Non permettere al proprio figlio di possedere la propria esperienza sportiva, e quindi imparare dai propri errori, e invece fare tutto per il proprio figlio.

13. Eseguire un’analisi post-gara prima di quanto vorrebbe il proprio bambino.

14. Chiedere “Hai vinto?” dopo una competizione, piuttosto che dire qualcosa che esercita meno pressione.

15. Incapacità di ascoltare e permettere al bambino di elaborare i propri sentimenti dopo una pratica difficile o una competizione stressante.

16. Soffocare il proprio figlio, aggirandosi attorno a ogni attività sportiva cui il bambino frequenta, dagli allenamenti alla sessione di allenamento alle competizioni (noto come essere un genitore di elicottero).

17. Mancato supporto o rispetto dello staff tecnico.

18. Mostrare scarsa sportività.

19. Non essere un modello per i comportamenti che vogliono che i loro figli mostrino.

20. Prendendolo come una critica personale quando il figlio chiede loro di modificare il proprio comportamento genitoriale.

Quindi ecco qua, i 20 errori che i genitori sportivi fanno con i loro figli. Per vedere il nostro articolo più ampio con i 77 errori commessi dai genitori, vai qui:

http://www.mentalgamecoaching.com/IMGCAArticles/ParentsAndSports/MistakesParentsMake.html

Per una panoramica completa delle capacità mentali di tuo figlio è necessario uno strumento di valutazione che identifichi i suoi punti di forza e di debolezza mentali completi. Per uno strumento di valutazione psicologica dello sport gratuito e facile da usare, visita: http://www.mentalgamecoach.com/Assessments/MentalGameOfSports.html

Offriamo anche ampie risorse con cui migliorare l’intero gioco mentale di tuo figlio.

Copyright © Bill Cole, MS, MA 2006 Tutti i diritti riservati.

Leave a Comment

Your email address will not be published.