5 modi per aiutare l’ambiente da casa

La necessità di aiutare l’ambiente è sempre più alta poiché il mondo si trova ad affrontare il riscaldamento globale, le inondazioni mondiali e una brutta foschia globale che circonda il pianeta. Fermare le centrali elettriche che generano tonnellate di inquinanti tossici ogni giorno è la vera soluzione, ma poiché ciò non sarà fatto nel prossimo futuro, ci sono diversi modi in cui puoi contribuire a ridurre la quantità di gas serra prodotti.

Risparmiare energia a casa è qualcosa che puoi fare da solo per fare davvero la differenza. Il sacrificio è uno dei termini più comuni in famiglia, sia che si tratti di ridurre i lussi o di ridurre alcuni degli altri bisogni della vita, ma tagliando il più possibile la bolletta dell’elettricità, i tuoi sforzi ridurranno la domanda di elettricità produzione.

La consapevolezza è l’altro segreto del problema dell’inquinamento creato dalle centrali elettriche. Una volta che hai ridotto il consumo di energia in casa, spargi la voce e porta tutti i tuoi amici e la tua famiglia a bordo del tuo autobus ambientale.

Ecco 5 semplici passaggi per ridurre il consumo di energia nella tua casa al fine di aiutare l’ambiente:

Passaggio 1: disattivare l’illuminazione non necessaria. Spegnere le luci quando non sono in uso può aiutare a risparmiare energia a casa. Inoltre, sostituire le lampadine standard con quelle fluorescenti aiuta a ridurre il consumo elettrico di almeno il dieci percento.

Un altro modo per automatizzare l’illuminazione all’interno della tua casa è avere sensori di movimento in varie stanze per accendere e spegnere automaticamente le luci quando una stanza è occupata.

Passaggio 2. Imposta il termostato del condizionatore d’aria su una temperatura e lascialo. La riduzione del consumo di energia in casa è direttamente correlata al tempo di funzionamento del condizionatore d’aria durante il giorno. Un modo per contribuire davvero ad aiutare l’ambiente è gestire con attenzione il consumo di aria condizionata e calore.

I sistemi di riscaldamento e aria condizionata nella tua casa sono i più alti consumatori di energia. Un modo per ridurre il consumo di energia mensile è impostare il termostato del condizionatore d’aria domestico a un livello nominale inferiore a 20 gradi al di sotto della temperatura esterna effettiva e lasciarlo.

Se la temperatura dell’aria esterna è superiore a 90 gradi, è necessario prestare attenzione a dove si imposta il termostato, altrimenti l’unità AC funzionerà continuamente. Se l’unità AC tende a non smettere mai di funzionare, prova ad aumentare la temperatura sul termostato fino a quando non si ferma, quindi lasciala. Un termostato programmabile è un ottimo modo per gestire automaticamente il tempo di funzionamento dell’unità AC.

Un altro modo per ridurre il consumo di energia dell’unità AC è spegnerla completamente mentre sei fuori casa o durante la sera e la notte mentre dormi. L’intero passaggio è lo stesso per il tuo riscaldatore durante i mesi invernali.

Passaggio 3. Rimuovere l’alimentazione dagli apparecchi inutilizzati. Aiutare l’ambiente può essere fatto semplicemente scollegando tutti gli elettrodomestici e i dispositivi elettrici che non vengono utilizzati tutti i giorni o che vengono utilizzati solo casualmente ogni giorno. Esempi di questi tipi di apparecchi (la maggior parte dei quali hanno orologi digitali attivi 24 ore su 24) sono i forni a microonde, le macchine per il caffè, i decoder via cavo, i televisori, i videoregistratori, i computer e i loro monitor in modalità di sospensione, gli impianti stereo o altri dispositivi elettronici .

Basta scollegare tutti gli elettrodomestici e i dispositivi elettronici che non stai utilizzando e puoi facilmente ridurre il consumo di energia.

Passaggio 4. Riduci l’impostazione del riscaldamento del tuo scaldabagno. Gli scaldacqua sono serbatoi isolati che mantengono la temperatura dell’acqua all’interno del serbatoio. L’uso medio di uno scaldabagno impostato tra 120 e 140 gradi è di 111 kilowattora al mese.

Un modo per risparmiare energia a casa è impostare il termostato della temperatura dello scaldabagno tra 100 e 120 gradi Fahrenheit. Ciò eviterà che lo scaldabagno debba lavorare sodo e può ridurre significativamente il consumo di elettricità.

Passaggio 5. Riduci al minimo l’asciugatura dei vestiti. Le asciugatrici utilizzano un consumo energetico maggiore durante il funzionamento per riscaldare l’elemento al loro interno che riscalda l’aria a sufficienza per asciugare i vestiti. La soluzione migliore per risparmiare energia in casa per aiutare l’ambiente in questo caso è quella di prendere uno stendibiancheria e stendere i vestiti invece di usare un’asciugatrice elettrica. Ciò eliminerà molto consumo energetico dal consumo energetico complessivo.

Semplicemente implementando i passaggi precedenti e risparmiando energia in casa, aiuterai personalmente l’ambiente utilizzando meno elettricità. Se usi meno elettricità, la compagnia elettrica non dovrà produrre così tanta elettricità.

Usa il buon senso quando si tratta di aiutare l’ambiente a casa. Tutto inizia con l’elettricità che usi per semplificarti la vita. Fare piccoli sacrifici qua e là ti gioverà a lungo termine. Scopri di più su come puoi cambiare le tue abitudini quotidiane in casa e Aiuta l’ambientepoi dì alla tua famiglia e ai tuoi amici di fare lo stesso in modo che tutti possiamo rendere il mondo un posto migliore per molti anni a venire.

Leave a Comment

Your email address will not be published.