6 passaggi pratici per utilizzare Instagram per promuovere la tua attività di coaching

In soli 10 anni, Instagram è diventato un potente strumento di marketing che gli imprenditori esperti stanno adottando. Da dicembre 2020…

· Instagram ha oltre 1 miliardo di utenti attivi, il che significa che il tuo mercato utilizza quasi sicuramente Instagram e anche i tuoi concorrenti.

· Il 67% degli adulti statunitensi utilizza Instagram, quindi, sebbene non abbia (ancora) la portata di Facebook, è sicuramente una piattaforma che vale la pena sfruttare.

· Una folla più giovane – più della metà degli utenti di Instagram ha tra i 18 ei 29 anni – se questo è il tuo mercato, Instagram è il posto dove stare.

· Il 63% degli utenti controlla il proprio feed di Instagram almeno ogni giorno: sono molti gli occhi sui telefoni cellulari!

Non solo, la piattaforma ha registrato una crescita annuale a due cifre e non mostra segni di rallentamento. Chiaramente, è tempo di abbracciare Instagram e il potere che promette come parte del tuo piano di marketing generale.

Instagram è come una versione semplificata di Facebook, con un’enfasi sulla condivisione visiva mobile. Come con altri social network, interagisci con altri utenti su Instagram seguendoli, facendoti seguire da loro, commentando, apprezzando, taggando e inviando messaggi privati. Puoi anche salvare le foto che vedi su Instagram.

Dal momento che è così orientato visivamente, Instagram ha più filtri che puoi applicare per migliorare foto e video. Ulteriori opzioni di fotoritocco ti consentono di raddrizzare l’immagine, regolare la luminosità e il calore e sovrapporre il colore. Per i video, puoi disabilitare l’audio, selezionare una cornice di copertina e, se usi l’app iOS, puoi tagliare i video.

Sfide uniche

Ma Instagram presenta alcune sfide uniche e queste potrebbero farti chiederti se vale la pena dedicare il tuo tempo. I principali sono:

1) In primo luogo, è completamente guidato da uno smartphone. A differenza di altre piattaforme, non puoi pubblicare su Instagram dal tuo computer. In effetti, non puoi nemmeno postare su di esso da app di terze parti. È completamente progettato per attirare gli utenti di telefoni cellulari. Quindi, nei mercati in cui l’utilizzo dei dispositivi mobili è elevato (e ammettiamolo, è quasi ovunque), Instagram è un gioco da ragazzi.

2) È anche incentrato su immagini e video. A differenza di Facebook e Twitter e persino di Google+, dove gli aggiornamenti di testo sono ancora la norma, Instagram richiede foto. Il testo (chiamato “didascalie” su Instagram) è secondario, anche se, a differenza di altre piattaforme, Instagram è piuttosto generoso con il limite di caratteri. Tieni presente che anche su altre piattaforme, le immagini in genere superano gli aggiornamenti di solo testo. Quindi, concentrarti sulle immagini nel tuo marketing è probabilmente una buona cosa.

Instagram per le aziende

Ma Instagram non riguarda solo le foto. Utilizzando un profilo aziendale, puoi evidenziare la missione e gli obiettivi del tuo marchio, presentare i tuoi prodotti, acquisire lead e ottenere vendite.

Quando ti iscrivi a Instagram c’è un’opzione profilo Instagram personale e poi c’è un’opzione “Instagram for Business”. È come Facebook in questo, il profilo personale è per uso personale e il profilo aziendale è dove puoi fare offerte. (Se hai già un profilo personale, puoi facilmente passare a un profilo aziendale o avere entrambi.)

Come funzionalità aggiuntiva, il profilo aziendale ti dà accesso all’analisi, il che significa che puoi vedere statistiche e dati demografici dei tuoi follower e dei tuoi Mi piace. Questo ti aiuta a capire chi è il tuo pubblico di destinazione e cosa gli piace. Puoi anche pagare per promuovere i tuoi post, cosa che non puoi fare con un account Instagram personale. Proprio come con Facebook, se vuoi assicurarti che le persone vedano i tuoi post aziendali, dovrai pagare per questo.

Instagram e Facebook

Probabilmente sai che Instagram è di proprietà di Facebook, il che significa che puoi effettivamente collegare le due piattaforme per raggiungere sia il tuo pubblico di Facebook che quello di Instagram.

Quando pubblichi un annuncio su Facebook, puoi anche eseguirlo su Instagram. Oppure, se pubblichi contenuti su Instagram, puoi pubblicarli automaticamente anche su Facebook. Ciò ti fa risparmiare tempo e aiuta a mantenere congruenti i tuoi account sui social media.

Quindi, come puoi mettere Instagram al lavoro nel tuo marketing?

Ecco 6 passaggi che puoi eseguire per iniziare a utilizzare Instagram per promuovere la tua attività:

Passaggio 1: ottimizza il tuo profilo

Come con qualsiasi piattaforma, Instagram ti chiede di creare un profilo personale e/o aziendale. È qui che i nuovi follower scopriranno di più su di te, chi servi e com’è la tua personalità. È la tua occasione per brillare… in 150 caratteri o meno.

Passaggio 2: inizia a far crescere la tua community

Soprattutto, Instagram è un social network e ciò significa che la partecipazione attiva alla community è d’obbligo. Concentrati sul trovare e seguire le persone giuste: influencer nel tuo mercato, così come i clienti dei tuoi sogni. Una volta trovate queste persone, avvia conversazioni con loro per iniziare a costruire relazioni.

Naturalmente, l’obiettivo finale di tutti i social media è far sì che la tua comunità online si iscriva alla tua lista, in modo da avere il controllo su come interagisci con loro. Dopotutto, tutte queste compagnie potrebbero sparire domani, lasciandoti a mani vuote.

Passaggio 3: #hashtag #materia

Forse più di qualsiasi altro social network, Instagram si affida agli hashtag per ordinare e classificare i contenuti. Gli utenti interessati a determinati argomenti possono scegliere di “seguire” determinati hashtag, proprio come potresti seguire altri utenti.

Puoi sfruttare la potenza degli hashtag per te utilizzando un’attenta combinazione di tag progettata per far trovare e seguire i tuoi contenuti:

1) I primi hashtag da includere sono i tipi popolari/comuni. Quindi, ad esempio, se condividi citazioni di ispirazione che potrebbero includere #inspirationalquotes, #inspiration e #quote. In questo modo i tuoi contenuti verranno trovati da coloro che effettuano ricerche su questi argomenti generali. Non tutti in questo gruppo saranno il tuo cliente ideale, ma va bene.

2) Il secondo tipo di hashtag da utilizzare è quello specifico del tuo pubblico o della tua nicchia. #Podcasting, #WAHM, #virtuaassistant, #businesscoach e altri come questi sono usati meno frequentemente, ma attireranno un mercato molto più mirato.

3) Un altro tipo di hashtag che vorrai usare è fondamentalmente solo chiedere un seguito. Questi includono #follow, #followme e #follow4follow, tra gli altri.

Passaggio 4: sviluppa il tuo marchio

Se hai problemi con il branding, non sei solo. È una di quelle cose che sembra così oscuro e vago che è difficile indicarlo. È un logo? I colori del tuo sito web? Il tuo slogan? È tutto questo e altro ancora.

Ecco cosa devi tenere a mente quando pensi al tuo marchio. Fatto bene, il branding rende ogni post, caricamento di foto e aggiornamento sui social media immediatamente riconoscibile come tuo. È ciò che ti rende VOI—l’uso ponderato di:

· Lingua

· Colori

· Caratteri

· Atteggiamento

· Personalità

E, per le foto, significa essere il più coerenti possibile con composizione, stile, filtri e altri elementi.

Passaggio 5: crea una strategia di contenuto

Come con altre piattaforme, quando utilizzi Instagram per la tua attività, potresti voler creare un strategia di marketing dei contenuti. Per fare ciò, prima determina quante volte al giorno o alla settimana desideri pubblicare. Alcuni allenatori pubblicano una volta alla settimana e alcuni pubblicano più volte al giorno. Qualunque cosa tu decida, è importante essere coerenti.

E segui questa linea guida per la composizione dei contenuti: fai in modo che un terzo dei tuoi post riguardi il tuo marchioun terzo condivisione contenuti di influencer o dei tuoi utenti e un terzo in realtà vendita il tuo prodotto o servizio:

un) Marchio: Per aiutare i tuoi follower a conoscerti come marchio, includi i tuoi valori, la tua missione e il tuo “perché”.

b) Condivisione: Ciò include ripubblicare ciò che i tuoi follower pubblicano (e ovviamente dare loro credito). I follower adorano quando pubblichi nuovamente le loro immagini. Li fa sentire convalidati e apprezzati dal tuo marchio. Se ripubblichi le immagini degli influencer, questo ti aiuterà a farti notare da loro.

c) Vendita: I post di vendita non dovrebbero essere invadenti e dovrebbero riflettere la personalità del tuo marchio. Usa le foto dello stile di vita dei tuoi prodotti e/o servizi per mostrare loro come la loro vita sarebbe migliorata con il tuo prodotto o servizio.

L’utilizzo di una strategia dei contenuti insieme a un calendario dei contenuti può mantenerti organizzato e aiutarti a disporre i tuoi contenuti in modo tale da avvantaggiare la tua azienda, così come i tuoi clienti. Un calendario dei contenuti può essere un foglio di calcolo Excel, un documento Google o un plug-in WordPress per i calendari. Ma ci sono anche molti calendari di contenuti disponibili online. Scegline uno! Quindi usalo per mappare i tuoi contenuti in base alla tua strategia di marketing e contenuti.

Ci sono anche prodotti, come “L’ultimo toolkit per la creazione di contenuti” che possono aiutarti a trovare argomenti per i tuoi contenuti, creare una strategia combinata di marketing e contenuti e organizzare tutto su un calendario per la pianificazione.

Passaggio 6: avvia (o partecipa) a una conversazione

Tutti i social media riguardano le relazioni. In definitiva non si tratta di fare vendite, ottenere più follower o indirizzare il traffico. Si tratta di creare una vera connessione con le singole persone.

Tutte queste altre cose – le vendite, il traffico e i follower – sono il risultato delle connessioni che fai. E qual è il modo più semplice per stabilire una connessione e costruire una relazione?

Unisciti (o avvia) la conversazione con queste azioni:

· Metti mi piace e condividi i contenuti che ti emozionano

· Dai un grido a coloro che ti ispirano

· Segui le persone che hanno qualcosa di valore da dire e condividere

· ESSERE una delle persone che dicono, fanno e condividono cose preziose

In sintesi

Instagram è una piattaforma sociale che potresti utilizzare indipendentemente dal tuo prodotto o servizio. È una piattaforma semplice ma potente per ottenere follower coinvolti, lead mirati e vendite aggiuntive. Creando un profilo aziendale Instagram e utilizzando le sue numerose funzionalità, avrai un altro modo per farti conoscere con un pubblico completamente nuovo.

Leave a Comment

Your email address will not be published.