Aggiornamento notizie sul trasferimento di calcio – Hleb si unisce al Barca Ronaldinho e firma per l’Ac Milan

Il mercato del calcio è tornato a vivere ancora una volta questa settimana con i giganti spagnoli Barca che hanno annunciato la cattura del centrocampista dell’Arsenal Alexander Hleb e il rilascio del brasiliano Ronaldinho all’Ac Milan d’Italia.

L’uscita di Ronaldinho è interessante per il semplice fatto che il suo trasferimento significa la fine di un’era al Barcellona e, soprattutto, rende il ritorno al calcio di uno dei più grandi talenti e personalità del gioco dopo un lungo periodo di assenza a causa di infortunio, in terzo luogo lascia il mio club più caro (sì, sono un tifoso artigliere) Arsenal e noi tifosi ci chiediamo cosa sta succedendo al nostro caro club, in quarto luogo pone fine all’interesse dell’Ac Milan per l’attaccante togolese dell’Arsenal Emmanuel Adebayor e lascia anche il Manchester City FC a rovinare il loro manca dopo una lunga e interessante lotta per la firma del sempre sorridente Ronaldinho.

La cattura di Ronaldinho da parte del Milan nonostante non veda l’azione da molto tempo a causa di un infortunio conferma il fatto che è uno dei migliori giocatori che abbia mai giocato a calcio.

Ronaldinho 28 anni, sembra ancora molto giovane e sulla strada per la grandezza nel gioco del calcio (gli americani lo chiamano soccer). Il Barcellona ha individuato e ingaggiato l’allora 23enne dai giganti francesi del PSG cinque anni fa. Presumibilmente era il numero 2 di David Beckham prima che il britannico decidesse di unirsi al Real Madrid, rivale del Barca.

È entrato a far parte del Barca in un momento in cui le cose erano difficili poiché sono appena riusciti a qualificarsi per la Coppa Uefa dopo aver terminato al sesto posto nella Liga quell’anno. Si è unito al nuovo allenatore Frank Rijkaard nel lavoro di trasformazione delle fortune dei club in calo.

Ovviamente è riuscito nella sua missione quando il Barca è arrivato secondo dietro al Real Madrid la stagione successiva e ha continuato a vincere titoli consecutivi e la Champions League battendo l’Arsenal in finale un anno dopo.

La sua impresa non è passata inosservata poiché è stato corteggiato dal Real Madrid e anche la Fifa non ha potuto ignorare la sua genialità poiché è stato nominato calciatore mondiale dell’anno FIFA.

Ma da allora le cose sono andate di bene in male e di male in peggio per il brasiliano, ma ora ha una grande occasione per iniziare una sorta di rilancio con il Milan.

Per quanto riguarda il caro Arsenal, la notizia della partenza di Alexander Hleb si aggiunge alla lista sempre più ampia degli espulsi dopo che il Milan aveva in precedenza rubato Mathieu Flamini proprio sotto il nostro naso e la partenza del brasiliano Gilberto Silva per la Grecia.

Anche se il trasferimento di Hleb al Barca non sembra sorprendere nessuno in quanto è molto ovvio, ma la sorpresa è perché i giocatori che hanno quasi vinto il campionato per l’Arsenal in un modo mozzafiato all’improvviso odiano il club. Non finisce nemmeno qui in quanto è molto probabile che anche Emmanuel Adebayor stia uscendo dagli Emirati poiché ha dichiarato la sua intenzione di unirsi ad altri club se l’Arsenal non può accettare le sue richieste ridicole ed egoistiche, anche se c’è da chiedersi se il Milan che è nettamente favorito per ingaggiare il togolese sarà comunque interessato dopo la cattura di Ronaldinho.

La cattura di Ronaldinho lascia Adebayor sperando che il Barca riaccenda il suo interesse per lui. Ma sfortunatamente i media dicono che il Barça ha deciso di abbandonare l’inseguimento del Togolese preferendo invece ingaggiare Dimitav Berbatov del Tottenham Hotspur. L’interesse del Barca per Berbatov sarà sicuramente motivo di preoccupazione per l’allenatore del Manchester United Sir Alex poiché sperava anche di aggiungere l’attaccante alto alla sua forza d’attacco.

Con Gilberto anche andato e Adebayor una gamba dentro una gamba fuori, conferma la preoccupazione di Arsene Wenger all’inizio dell’estate quando ha detto che la sua più grande preoccupazione non era quella di acquistare nuovi giocatori ma di mantenere quelli che già ha. Sembra anche che stia perdendo la battaglia per mantenere i suoi giocatori poiché i giocatori sembrano cercare altrove altre sfide nelle loro carriere.

Per quanto riguarda il Manchester City FC e il loro nuovo allenatore Mark Hughes, che speravano di attirare Ronaldinho all’Eastland Stadium, ora sono scioccati nel sapere che Ronladinho preferisce firmare per il Milan per un motivo molto ovvio: la Champions League. Anche se il Milan non gareggerà in Champions League in questa stagione, ha maggiori possibilità di qualificarsi in futuro rispetto al Manchester City che può solo lottare e sperare per la Coppa Uefa.

Ora che Ronaldinho ha firmato per l’Ac Milan, sarà interessante sapere chi firmeranno il Manchester City e il loro manager sempre ambizioso Mark Hughes con i 25 milioni di sterline rifiutati da Ronaldinho e Barca.

Il trasferimento di Hleb e Ronaldinho rispettivamente al Barca e al Milan potrebbe portare a un momento su larga scala di giocatori da un club all’altro poiché sembra che Milan e Barca facciano affari dopo la brutta stagione dell’ultima volta. Il trasferimento di Hleb lascia ad Arsene Wenger il mal di testa di cercare un sostituto per Hleb anche se ha Nasri e per quanto riguarda il Manchester City sarà difficile attirare il tipo di giocatori che li farà sfondare nei quattro grandi della Premiership inglese in la prossima stagione, anche se sono ambiziosi, ma non credo ancora che saranno abbastanza attraenti per ottenere giocatori delle capacità di Ronaldinho almeno non per questa stagione.

Tutti gli appassionati di calcio sono invitati a unirsi a uno dei migliori e in più rapida crescita forum di calcio su internet.

Leave a Comment

Your email address will not be published.