Battere il blues delle cattive notizie

Accidenti a quei giorni bassi. Giorni in cui nulla sembra andare per il verso giusto, a nessuno sembra importare e il domani sembra essere più o meno lo stesso. La tua mente si disperde, la tua visione si oscura e il tuo corpo diventa pesante. Sai di cosa sto parlando? Ci sono stato. Ho avuto giorni in cui non volevo uscire. Non volevo alzarmi dal letto per quella materia… certo che quando l’avessi fatto, il peso del mio mondo sarebbe semplicemente diventato più pesante.

Chiamalo come vuoi. Chiamalo stati d’animo, chiamalo depressione. Lo chiamo umano. Se sei sensibile come me, avrai giorni in cui ti sentirai meno positivo della piccola Suzie Sunshine laggiù. Ma, se riesci a riconoscerlo, puoi cambiarlo.

Hai appena alzato gli occhi al cielo? È quasi fastidioso quanto sembri semplicistico, vero? Ma resta con me qui perché è vero. E ho intenzione di condividere con voi quanto sia facile da fare.

LA SEMPLICE VERITÀ

Quando ti senti giù, hai due scelte ragionevoli. (Dico ragionevole perché se ti senti al di là della ragione, ti incoraggio a cercare l’aiuto di un professionista.) Tuttavia, la verità è che la maggior parte di noi ha il potere di scegliere come vivere la giornata. Dietro la porta n. 1 c’è una giornata negativa cupa, lunatica, buia e nuvolosa. Dietro la porta n. 2 attende una giornata produttiva, chiara e ottimista. È “Facciamo un patto” con te stesso. Dimmi, quale scegli più spesso?

Sto scrivendo questo perché mi sono svegliato sentendomi un po’ stanco stamattina. Sì, ancora umano. È un misto di alcuni conflitti personali che ho avuto in corso… e lo stato del mondo. O almeno, lo stato del mondo secondo CNN.com. E questo è tutto ciò che so al momento. Quindi, mi ritrovo in questo inutile stato leggermente infastidito, leggermente distaccato, altamente emotivo. Uno stato che va bene per una cosa… picchiarmi.

Musica di spunto. Entra Monty Hall. E giochiamo… “Facciamo un patto”!

Ora so come scegliere la Porta #2. Non più il numero 1 per me. E voglio condividere con te i modi per scegliere un giorno positivo in cui ti ritrovi a dover fare il tuo patto.

Spegni i media

Niente più notizie. Niente più giornali. Niente più siti web di rete. Fai clic su tutto per oggi. Sarà lì domani e il tuo stato sarà diverso. Quando ti senti triste o poco ottimista, i media non ti faranno cambiare idea in meglio. In effetti, è il loro LAVORO quello di farti sentire bisognoso. Dipendono da questo. Quindi, spogliali del loro potere su di te. Niente più rumore multimediale. Passa a una stazione tutta musicale o semplicemente “spento” e senti il ​​cambiamento.

Mi sento già meglio.

Controlla il tuo corpo

Prenditi un minuto e guarda la tua fisiologia. Com’è la tua postura? Stai trattenendo energia negativa? La mia mascella diventa così stretta che il mio tono di voce cambia. Anche la personalità del mio telefono è diversa quando sono teso. Così indovinate un po? Perché cedo la tensione, la recupero… che lo voglia o no. Cosa stai mettendo fuori solo con il tuo corpo? Siediti dritto. Inspira completamente e profondamente. Fare una passeggiata. Prendi un po’ di energia in quel tuo corpo. Cambiare la tua fisiologia cambierà la tua mentalità.

Concentrati sul compito da svolgere

Sii presente e dai la tua energia e concentrati su un compito. Fallo completamente e al meglio delle tue capacità. Dopo averne finito uno, passa a quello successivo. Concentrati e prestagli tutta la tua attenzione. Anche se stai facendo qualcosa che sembra umile, presta attenzione ai dettagli. Ricordo di aver sentito una volta il dottor Wayne Dyer dire: “Se stai lavando i piatti, lava DAVVERO i piatti”. Sembra semplice… anche stupido quando ti senti cinico. Fallo e basta. Sentirai il cambiamento. La tua mente non può dividere i pensieri. Se sei concentrato sul tuo compito, non puoi concederti la tua negatività allo stesso tempo. Semplicemente non è possibile.

Non cedere alle vecchie abitudini negative

Non odi quando te la cavi così bene a smettere di fare qualcosa, non fumi una sigaretta da quattro giorni, e poi una notizia apparentemente negativa ti riporta a ieri? Non lasciarlo. Non cercare quella caffeina in più, torna a mangiarti le unghie o salta l’allenamento. Ti farà solo sentire peggio. L’effetto è immediato. Sappiamo tutti che la colpa supera qualsiasi gratificazione immediata. Non metterlo in discussione. Rimani fedele agli impegni che hai preso con te stesso. E congratulati con te stesso per la tua forza di volontà. Questa è solo energia positiva che attrae più energia positiva.

Sii grato

Ah. Quando il mondo intorno a te sembra cupo, c’è ancora una luce che brilla da qualche parte. Trovalo. Per cosa sei grato? Se stai leggendo questo, hai la vista, hai accesso alla tecnologia moderna, hai RESPIRO. Prenditi un momento e ringrazia. Rivolgi la tua attenzione a ciò che è buono nella tua vita. Mi sento resistere a questo quando sono davvero su un tiro di pietà. “Sì, ho la mia salute MA…” Sforzati di metterla in prospettiva. Tira fuori una foto delle persone che significano qualcosa per te. Guardati allo specchio finché non riesci a vedere la vita nei tuoi occhi. Concentrati su ciò che è buono nella tua vita e ne otterrai di più.

Agisci per qualcun altro

“Non so quale sarà il vostro destino, ma una cosa so: gli unici tra voi che saranno veramente felici sono quelli che hanno cercato e trovato il modo di servire”. -Albert Schweitzer

Non c’è cura migliore per il blues che aiutare qualcun altro. Distogli la tua attenzione da te stesso… e verso qualcuno che ha bisogno. Questo ti darà una pausa dal tuo stato e le cose sembreranno diverse quando tornerai. È difficile trovare la Porta #1 quando hai già attraversato la Porta #2.

Questa è la vera prova dell’auto-aiuto, aiutare davvero se stessi. Va bene essere positivi e grati quando si vince la lotteria o si ottiene una promozione. Ma che ne dici di quando hai appena perso migliaia di dollari in borsa e sei preoccupato per la sicurezza del tuo lavoro? Questo è il momento in cui la sfida è più grande, senza dubbio. Ma se scegli di credere nel tuo potere e nella tua forza per fare delle scelte, queste tecniche sono qui per te. Ti guideranno fuori dall’oscurità e in un mondo più luminoso e più ottimista.

Leave a Comment

Your email address will not be published.