Collaborazione all’interno dell’industria dell’animazione nigeriana

L’industria nigeriana dell’animazione e degli effetti visivi è giovane e nuova. Ci sono molte persone in esso con molta spinta ed energia. Ma uno dei fattori che l’ha influito è stato quello della costituzione di veri e propri studi e l’attuale assenza di progetti di collaborazione tra artisti e tecnici del settore.

La finanza è un fattore chiave, soprattutto in Nigeria. In alcuni paesi sono disponibili sovvenzioni e altri sistemi di sostegno per sostenere coloro che operano nelle industrie creative. Ovviamente le industrie creative hanno dovuto lottare per ottenerlo. Ma i loro governi si sono resi conto che le industrie creative possono dare enormi guadagni. L’economia creativa è stata identificata dalle Nazioni Unite come una delle economie che beneficeranno immensamente i paesi in via di sviluppo se sfruttata proprio come ha fatto per le economie consolidate. Sfortunatamente la maggior parte dei governi africani, compreso quello nigeriano, non hanno ancora realizzato il potenziale.

La maggior parte delle persone nella nostra nascente industria dell’animazione sono giovani laureati con scarso sostegno finanziario e nessuna grande industria che li accolga e paghi loro uno stipendio decente. Devono inventarsi mentre vanno avanti. Non è come nei nostri principali settori consolidati (legge, ingegneria, telecomunicazioni, banche) dove ci sono vie d’ingresso più chiare e più soldi da fare. Siamo nella fase pionieristica in questo momento. La passione può portarti così lontano solo quando non hai soldi (forse sto diventando vecchio!)

Dedicare ora il tuo tempo e i tuoi sforzi a un progetto di animazione con le persone solo per il gusto di farlo è difficile. Non fraintendetemi, penso che sia proprio questo ciò che crea il miglior lavoro. È solo difficile da fare da un punto di vista logico giorno per giorno in cui le bollette devono essere pagate.

Anche la questione dell'”ego” è un altro fattore da considerare. Ci sono aspetti positivi e negativi in ​​questo. Vogliamo tutti che i nostri progetti e studi siano i migliori. Penso che la selezione naturale risolverà le cose. Una volta che gli studi di effetti visivi/animazione iniziano a emergere che possono assumere persone, ottenere progetti in modo coerente ecc, la maggior parte delle persone vorrà lavorare per loro. Ma nella fase in cui ce ne sono così pochi, le persone stanno ancora cercando di capire se i loro studi saranno i leader del settore. Non mi scuso per dire che il mio studio è uno di questi.

Detto questo, le cose stanno cambiando in positivo man mano che più praticanti si incontrano e fanno rete. Il futuro del settore sembra interessante.

Leave a Comment

Your email address will not be published.