Crisi del debito del 2011 e prospettive economiche in Europa

Nel 2011 in Germania, Francia e altre economie della zona euro, trainate dai principali paesi, la crescita del PIL sarà vicina al 2%, un leggero miglioramento rispetto al 2010. La Spagna non ha bisogno di aiuti esterni al momento, anche se la Spagna ha bisogno di aiuto, l’Unione Europea, Anche il FMI e la Banca centrale europea aiuteranno quanto prima a prevenire il diffondersi della crisi. Pertanto, i problemi del debito della periferia dell’Europa colpiranno il mercato di tanto in tanto, ma lontano dall’impatto negativo della crisi del debito non sarà così grande della Grecia.

La crescita dell’Eurozona sarà leggermente migliorata

Nel 2011, la crescita economica della zona euro continuerà a dividere i paesi, le principali economie e il confine della situazione economica mostra nazionale.

Termini dei principali paesi, Germania e Francia al buon slancio della crescita economica, compresi i seguenti aspetti: in primo luogo, il ritmo di ripresa tra il manifatturiero tedesco e francese più veloce, indice PMI ha mostrato una tendenza al rialzo nel complesso; In secondo luogo, il mercato immobiliare tedesco e francese è migliorato in modo significativo, la Germania ha approvato che il valore corrispondente dell’edilizia residenziale è aumentato negli ultimi mesi di oltre il 5%, le case e gli appartamenti francesi nel numero di mesi disponibili per la vendita sono scesi a livelli normali nella storia; il mercato del lavoro tedesco è migliore degli Stati Uniti, il tasso di disoccupazione della Germania da gennaio 2010 all’8,1% al 7,5% a novembre.

Tuttavia, dai paesi della crisi del debito, la quarta economia più grande della zona euro, la situazione economica della Spagna è buona. La Spagna, alcuni dei principali indicatori economici, come i nuovi ordini industriali, l’indice di fiducia dei consumatori e la fiducia delle imprese rispetto al 2009, ha mostrato un miglioramento significativo. L’economia di Portogallo e Grecia non ha uno slancio di crescita endogeno, insieme a vincoli finanziari, queste economie rimarranno lente nel 2011, la crescita economica sarà inferiore allo zero.

Pertanto, nel complesso, Germania e Francia rappresentano l’economia totale dell’area dell’euro e la metà continueranno a svolgere il ruolo di “locomotiva”, mentre l’economia di alcuni paesi marginali è ancora afflitta da vincoli finanziari, crescita economica più lenta, come la Grecia e Portogallo. Poiché la Grecia, il Portogallo e l’aggregato economico con una quota inferiore al 5% nell’area dell’euro, il freno alla crescita economica nell’area dell’euro nel suo insieme è molto limitato. Nel 2011 in Germania, Francia e altre economie della zona euro, trainate dai principali paesi, la crescita del PIL sarà prossima al 2%, in leggero miglioramento rispetto al 2010.

Il secondo round della crisi del debito potrebbe non esserlo.

2011, il rischio più grande per l’economia globale è che la crisi del debito in Europa, se un secondo round della crisi sulla ripresa economica globale e le tendenze nei mercati dei capitali globali hanno un impatto enorme. Inoltre, è probabile che la crisi si scateni in Portogallo e Spagna.

Portogallo come l’economia c’è un problema strutturale, la sua base economica è debole, dal momento che la crisi dei mutui subprime rallenta il ritmo di riduzione del disavanzo, il progresso come la Spagna e altri paesi. Il suo fabbisogno di finanziamento nel 2011 è stato di 385 milioni di euro nel PIL della zona euro, uno dei livelli più alti in un paese, insieme al suo mercato è stato in aumento dei costi di finanziamento statale, il finanziamento dei portoghesi nel 2011, la pressione non può essere ottimista e alla fine potrebbe chiedere l’assistenza dell’UE e del FMI. Crediamo che nel 2011, il Portogallo farà il rischio di mercato del vortice finanziario delle emozioni è aumentato nel tempo, ma a causa della sua produzione economica è piccola, impatto negativo sul mercato simile o inferiore e l’Irlanda.

Accadrà nel 2011 è simile alla prima metà del 2010 come grave crisi del debito in Europa, dobbiamo prestare molta attenzione alla Spagna. La Spagna è la quarta economia più grande della zona euro, le economie di scala sono Grecia, Irlanda e Portogallo e tre del doppio. Se la Spagna, un enorme disavanzo fiscale in futuro o una banca del crollo su larga scala dell’Unione Europea, FMI e BCE non hanno fornito un’assistenza tempestiva ed efficace, l’Europa inaugurerà il secondo round della crisi del debito, mentre un grande impatto sui mercati finanziari globali.

Veniamo dal debito pubblico spagnolo, dal sistema bancario e dalle condizioni di crescita economica per valutare aspetti della possibilità di una sua crisi. La situazione del debito pubblico spagnolo si sta muovendo sulla strada di un sano sviluppo. Innanzitutto, il PIL spagnolo, il debito pubblico è attualmente poco più del 60% della linea di allarme riconosciuta a livello internazionale, il vantaggio rispetto agli altri paesi europei è basso. In secondo luogo, le entrate fiscali della Spagna in buone condizioni da anni per gettare le basi per l’attuazione del piano di risanamento fiscale. Terzo, il disavanzo fiscale spagnolo negli ultimi mesi è in calo. Infine, il debito del governo spagnolo detenuto da investitori stranieri, una quota minore, in una certa misura, può inibire il sell-off panico causato da comportamenti irrazionali.

Il sistema bancario spagnolo non è male. Dal 2009 il coefficiente di adeguatezza patrimoniale del sistema bancario spagnolo ha mostrato un trend di rapida ripresa, ora tornato a livelli normali nella storia, in oltre l’8% di Basilea II. Il sistema bancario spagnolo ha avuto una migliore ripresa funzionale del credito, la sua crescita dei prestiti al settore privato nel 2010 anno dopo anno c’è una crescita, supporta una maggiore crescita economica.

Dalla Spagna all’attuale situazione finanziaria, al sistema bancario e ai dati di crescita economica più profondi, l’attuale spagnolo non ha bisogno di aiuto esterno. Anche se gli spagnoli nel caso in cui hai bisogno di aiuto, a causa della sua economia nell’area dell’euro svolgono un ruolo importante nel sistematico, anche se l’assistenza ad alto costo, l’UE, il FMI e la Banca centrale europea forniranno presto assistenza Shishi per prevenire la diffusione dello spagnolo effetto di contagio della crisi causato.

Pertanto, i problemi di debito della periferia dell’Europa di volta in volta sul mercato saranno un leggero aumento dell’avversione al rischio, ma il suo lontano dall’impatto negativo della crisi del debito non sarà così grande per la Grecia.

Leave a Comment

Your email address will not be published.