Dogma della cultura – L’esistenza parallela della continuazione causale e il Continuum culturale

Il continuum culturale esiste parallelamente alla continuazione causale degli eventi del mondo. Sono inseparabili l’uno dall’altro. La cultura di una nazione viene trasmessa alle generazioni successive che sono nate per far parte della continuazione causale di una nazione. È una transazione senza fine tra generazioni finché esiste l’umanità. Anche se i valori diventano diversi e il comportamento sociale si modifica nel tempo, le culture hanno la stessa radice e origine. Le fasi di un continuum culturale possono assomigliare a culture diverse all’interno della continuazione causale di una nazione. Alcuni rami continuano il loro superamento attraverso le barriere della mortalità dove l’altro svanisce per essere nient’altro che una fase nella storia poiché il contenuto di una cultura si è trasformato in modo così significativo.

Ma qui arriva la parte interessante per le culture che svaniscono. I valori e le convinzioni sono universali in quanto sono conoscenza e idee. Sono combinati in una cornice di valori e credenze che in combinazione producono il nucleo di una cultura. È simile al modo in cui un dipinto utilizza gli stessi colori, ma produce una forma diversa poiché il contenuto del dipinto è diverso rispetto ad altri dipinti. È simile al modo in cui una struttura atomica produce in diverse combinazioni entità diverse. Sono prodotti da entità che sono universali, ma che in combinazioni uniche producono entità uniche. E così, anche se il nucleo di una cultura svanisce, ciò che li produce, i valori e le credenze universali, no.

Un altro interesse sono gli effetti di un continuum culturale combinato con la continuazione causale in quanto ciò che diventa passato nella continuazione causale rimane per sempre come il corso che ha preso la realtà. Non ci sono pulsanti di riavvolgimento nella continuazione causale. Se ci fosse, potremmo dire addio alla seconda legge della termodinamica e così via. In effetto dell’esistenza del continuum culturale, il presente è diverso in quanto è la somma del passato. Se il continuum culturale ormai scomparso è stato lasciato indietro a causa dei suoi errori, causando la formazione di un nuovo tipo di continuum culturale, in effetti il ​​nuovo tipo esiste.

All’interno della mente di massa, in modo simile a come un’idea che occupa la mente domina e non dà spazio ad altre idee, la mente di massa può essere occupata da culture e nazionalità. Gli esseri umani sono fisiologicamente relativamente gli stessi e le differenze culturali che si formano tra le altre culture sono indipendenti dalla razza. Così, culture e nazionalità possono diminuire la variazione delle altre possibili culture e nazionalità che potrebbero esistere, poiché il presente che occupa il mondo domina la mente della massa. Dirigono anche la continuazione causale, influenzando così le forme delle realtà future emergenti. Sono le porte di causa ed effetto, la cui somma produce il futuro di domani. E possono sminuire le potenziali forme delle culture tanto quanto le religioni dogmatiche.

Leave a Comment

Your email address will not be published.