Fattori che determinano la dimensione dell’impresa

A un certo punto potremmo voler determinare la dimensione del business. Questo aiuta a sapere se sta crescendo o meno. Inoltre, accertate le dimensioni della vostra attività al fine di pianificare i suoi vari aspetti e requisiti come manodopera, materie prime, macchinari, ecc. Una volta che conoscete le dimensioni della vostra azienda, siete in grado di determinare se è efficienza o meno. Un’impresa può essere di piccola, media o grande dimensione.

Ogni azienda si impegna a raggiungere la dimensione ottimale. Qual è la dimensione ottimale di un’azienda? La dimensione ottimale è quando l’azienda ha raggiunto la sua massima efficienza. In questa fase il costo medio per unità dell’impresa è al minimo. È a questo punto che la dimensione dell’impresa non deve essere modificata, ovvero aumentata o ridotta. Di solito, qualsiasi attività inizia come una piccola entità e poi, durante il suo periodo operativo, si espande fino a raggiungere la dimensione ottimale.

Ci sono due cose principali che faranno sì che l’azienda raggiunga la dimensione ottimale o non la raggiunga. Le due cose sono:

1.) Il tipo di decisione presa dalla direzione.

2.) Concorrenza.

Otto fattori che determinano la dimensione del business

Ci sono una serie di fattori che puoi considerare per misurare le dimensioni di un’azienda. I seguenti sono alcuni dei fattori:

1.) Patrimonio totale

Il patrimonio totale di qualsiasi azienda determina la sua dimensione. Il valore di tutte le attività (correnti e fisse) viene utilizzato per misurare le dimensioni di un’impresa. Confrontando il valore totale delle attività tra due aziende che operano nello stesso settore non sempre si rivela la dimensione.

2.) Potenza utilizzata

La quantità di energia utilizzata può essere utilizzata per determinare le dimensioni dell’azienda. Non fare affidamento su questo fattore poiché è impreciso perché la quantità di energia utilizzata da qualsiasi azienda può essere più o meno dovuta a molti fattori come l’installazione di apparecchiature di riduzione della potenza.

3.) Fattore di investimento di capitale

L’ammontare del capitale investito dagli azionisti sotto forma di capitale sociale, riserve e eccedenze (patrimonio netto) determina la dimensione dell’impresa. Puoi utilizzare la quantità di capitale investito per confrontare due o più aziende che producono prodotti simili o differenziati.

4.) Volume dell’uscita

Questo fattore si applica a quelle imprese che producono beni omogenei. Non dovrebbe essere utilizzato nel caso in cui le aziende producano una varietà di prodotti.

5.) Valore dell’uscita

Questo è un altro fattore che determina la dimensione di un’impresa; tuttavia questo metodo è efficace solo nel caso in cui le imprese producano varietà di prodotti e dove i livelli dei prezzi rimangano costanti.

6.) Capacità dell’impianto

È utilizzato da aziende che producono prodotti simili.

7.) Numero di dipendenti

Il numero di dipendenti impiegati da qualsiasi azienda può essere utilizzato per determinarne le dimensioni. Questo viene fatto confrontando i salari pagati ai dipendenti con altre imprese. Questo fattore viene utilizzato quando le imprese producono beni simili. Se lo usi per confrontare aziende che producono prodotti differenziati, ti ritroverai con risultati non accurati.

8.) Materie prime utilizzate

Il consumo annuo di materie prime di qualsiasi impresa ne determina la dimensione. Le materie prime vengono utilizzate per determinare le dimensioni dell’attività in cui le aziende producono prodotti simili.

Di tutti questi fattori, il volume della produzione e il valore della produzione sono i fattori più efficaci e affidabili per misurare le dimensioni di qualsiasi business unit.

Leave a Comment

Your email address will not be published.