La storia dei caschi da calcio Riddell – Proteggi la tua Noggin dal 1939

Nel 1929, John Tate Riddell fondò la sua azienda con l’obiettivo di fornire agli atleti attrezzature sportive migliori. E tale idea si è rivelata molto vantaggiosa, non solo per JT Riddell ma anche per i giocatori, perché da questa sua idea è nato il principale produttore di copricapi da calcio del paese.

Tacchetta rimovibile — la storia dei caschi da football Riddell è iniziata con una tacchetta rimovibile. Detto progetto è stato preparato da Riddell quando era ancora il direttore atletico e allo stesso tempo capo dello staff tecnico del calcio per una certa scuola superiore situata a Evanston, Illinois. Correva l’anno 1922 quando il capo allenatore vide la necessità di sviluppare le attuali calzature in pelle per la sua squadra. Con l’arrivo della stagione delle piogge, tale condizione impone la necessità di cambiare le tacchette e di installare una tacca da fango più lunga per adattarsi a detta variabile. Questo processo richiede molto tempo, per non parlare del fatto che il calzolaio incaricato di svolgere tale compito è stato anche assunto da un’università ergo non essendo in grado di finire tutte le scarpe entro il tempo di gioco. L’invenzione delle tacchette rimovibili è stata apertamente accolta con favore e ha dato vita a una serie di innovazioni che hanno portato alle basi per la storia dei caschi da football Riddell.

Dieci anni dopo la costituzione dell’azienda, Riddell ha aperto la strada al primo copricapo a sospensione in plastica. Questa svolta ha catturato l’attenzione del governo perché sarà sicuramente a vantaggio degli uomini coraggiosi nella seconda guerra mondiale. Questo è uno dei punti più belli nella storia dei caschi da football Riddell.

Con la protezione come obiettivo principale, è difficile credere che i caschi, piuttosto che le protezioni, siano stati gli ultimi ad essere accettati nel calcio professionistico. Il primo non è nemmeno obbligatorio nel calcio, cioè fino al 1939, quando la NFL ordinò ai giocatori di indossare tali copricapi protettivi. Prima dell’alba dei caschi di plastica, c’era la pelle. I giocatori possono essere protetti dalle commozioni cerebrali ma non dal calore: l’aria può a malapena circolare all’interno.

L’evoluzione è inevitabile; lo stesso vale nella storia dei caschi da football Riddell. RT-2 è stato il primo casco progettato dall’azienda e venduto al pubblico. Detto modello di casco è stato prodotto nel 1946, un anno dopo la morte di JT Riddell. RT-2 era un guscio in tre pezzi che utilizzava Tenite II con sospensione in tela di cotone per la testa e il collo. Detta sospensione presenta una sacca d’aria tra la testa e la calotta del casco. Sebbene Riddell non sia stato in grado di vedere effettivamente l’evoluzione e l’espansione della sua azienda, vivrà sempre in ogni parte che ha protetto, sia che si tratti di un giocatore di football amatoriale o professionista.

Dopo RT-2 c’era RK-4. Quest’ultimo ricorda la forma di RT-2, anche se il materiale del guscio è diverso. RK-4 è stato prodotto utilizzando una sostanza chimica chiamata Acrilonitrile Butadiene Stirene inventata da US Rubber. La fettuccia di cotone presente nell’RT-2 è stata sostituita da una combinazione di cotone e nylon. Entrambi i modelli hanno messo in mostra le sospensioni regolari a 3 anelli e 6 punti.

La storia dei caschi da calcio Riddell comprende i modelli TK-5 e PAC-44. I due condividevano la stessa composizione del guscio di quella dell’RK-4. La differenza sta sul cuscino interno. TK-5 era originariamente imbottito con cotone. Tuttavia, è stato modificato in quello dell’interno di RK-4, che era fatto di cotone e nylon. Per quanto riguarda il PAC-44, lo stesso era etichettato e mirato ai giovani. Presentava un cuscino d’aria interno realizzato in vinile.

Da questi precursori, l’azienda è progredita insieme al gioco. Con i suoi “primi” come la sospensione del nastro, l’interno del cuscino d’aria e la testata autogonfiabile per citarne alcuni, è davvero difficile immaginare la scena dell’attrezzatura sportiva senza Riddell.

Questa è la storia dei caschi da football Riddell… finora. Con menti ingegnose che formulano continuamente nuove idee, è facile dire che un altro touchdown è a portata di mano.

Leave a Comment

Your email address will not be published.