L’ambiente tecnico dello Stop Hit

Il semplice colpo di arresto è probabilmente l’azione controffensiva più utilizzata della scherma. Al livello più elementare cerca semplicemente di battere l’attacco dell’avversario in velocità o tempismo. Tuttavia, l’impiego di successo dello stop hit dipende dal riconoscimento delle sue caratteristiche uniche e dell’ambiente in cui opera.

Lo stop hit è un attacco all’attacco di un avversario, che impedisce a quell’attacco di modificare il punteggio relativo soddisfacendo requisiti specifici nelle regole della scherma. In fioretto e sciabola, viene consegnato a colpire prima dell’attacco, segnando un solo tocco per lo schermitore che viene attaccato. Nella spada viene consegnato o segnare prima dell’attacco originale o segnare contemporaneamente per preservare la relativa differenza nei punteggi degli schermitori. In pratica, è sempre un semplice attacco, il più delle volte una spinta diretta.

Diritto di accesso. Il diritto di precedenza è più influente nel fioretto, poiché lo stop deve atterrare prima dell’inizio del movimento finale di un attacco. Questo è difficile da ottenere e richiede la capacità di identificare i segni sottili di un attacco composto in via di sviluppo in modo che lo stop possa arrivare durante la prima azione. L’avversario può sconfiggere lo stop accelerando il primo movimento in un semplice attacco. La precedenza si applica ancora a sciabola, ma il bersaglio avanzato e il tempo di blocco rendono la sosta un’opzione più pratica. Il diritto di precedenza non è un fattore nei colpi di stop in spada (poiché il diritto di precedenza non si applica agli attacchi di spada).

Obbiettivo. Il fioretto ha l’obiettivo più restrittivo, il busto. Sia la sciabola che la spada hanno un bersaglio avanzato, il braccio, che la combinazione di distanza da percorrere e tempo di blocco rende sia vulnerabile che un utile bersaglio di arresto.

Distanza da percorrere. Nella sciabola e nella spada il bersaglio avanzato riduce la distanza che il colpo di arresto deve percorrere. Ciò significa che lo stop lanciato alla stessa velocità contro un bersaglio del braccio di sciabola o spada colpirà molto prima di uno stop colpito contro il busto in fioretto.

Tempi di blocco. Il tempo di blocco è l’intervallo di tempo tra due colpi dopo il quale il secondo colpo non verrà registrato sull’apparato di punteggio. Il tempo di blocco del foil è così lungo (300 millisecondi) da non tenere conto dei colpi di blocco. Tuttavia, nella sciabola il blocco di 120 millisecondi significa che un taglio al bersaglio avanzato combinato con una rapida ritirata ha una reale possibilità di interrompere l’attacco originale, risultando in un’unica luce. Nella spada, il blocco di 40 millisecondi (1/25 di secondo) rende l’arresto della spada un’azione affidabile per sconfiggere completamente l’attacco o per provocare un doppio colpo (quando i doppi colpi sono tatticamente desiderabili).

Doppi colpi. Il carattere dei doppi colpi è un fattore tecnico determinante critico nell’occupazione stop hit. Nel fioretto e nella sciabola il doppio colpo (le luci rosse e verdi visualizzate dalla macchina del punteggio) richiede l’applicazione del diritto di precedenza per determinare quale colpo segna. Solo a uno dei due colpi può essere assegnato il tocco. Questa è una limitazione critica per lo stop hit in queste due armi perché significa che lo stop hit è soggetto all’interpretazione dell’arbitro. In spada segna per lo schermitore della controffensiva lo stop che batte di 40 millesimi l’attacco; se lo stop si ferma entro la finestra dei 40 millisecondi entrambi gli schermitori vengono colpiti, preservando il punteggio relativo tra di loro. La capacità di battere l’attacco di 40 millisecondi conferisce allo stop hit un’utilità eccezionale come contrattacco. In qualsiasi condizione, la spinta di arresto ora può colpire in qualsiasi momento fino a 40 millisecondi dopo l’attacco e vanificare comunque l’obiettivo dell’attaccante.

In sintesi, lo stop thrust è tecnicamente il più difficile nel fioretto, e richiede quindi la migliore preparazione tattica. Nella sciabola, la spinta o il taglio di arresto ha la reale possibilità di interrompere l’azione di attacco, specialmente quando viene consegnato al bersaglio avanzato. E in spada lo stop push è potenzialmente il più utile tatticamente a causa della finestra temporale molto più ampia in cui può essere efficace. Ciò suggerisce che gli allenatori dovrebbero progettare le loro lezioni per insegnare come sfruttare al meglio i requisiti tecnici specifici per la sosta nella singola arma.

Leave a Comment

Your email address will not be published.