L’importanza di un ambiente sicuro per il tuo piercing

Raramente ti preoccupi che un certo gioiello che stai sfoggiando causi una reazione avversa sul tuo corpo a meno che non sia allergico. Nel caso del piercing, questa preoccupazione potrebbe essere giustificata. I gioielli per il corpo sono molto diversi dai tuoi anelli, collane e bracciali standard. Per uno stai effettivamente perforando il tuo corpo con un oggetto estraneo, creando una ferita e un’apertura e quindi inserendo un altro oggetto al suo interno. Mentre prepari il tuo corpo per una simile ferita, devi assicurarti che gli strumenti e i componenti utilizzati siano della massima qualità e non causino stress eccessivo; almeno, più che giustificato.

Assicurati che il tuo piercing sia in un ambiente sterile

L’unico modo per garantire che la ferita o il piercing non vengano infettati è confermare l’uso degli elementi più sicuri su di esso. Inoltre dovrebbe essere fatto in uno studio di body piercing certificato con piercer qualificati. Ogni piercer che si rispetti comprende l’importanza di utilizzare solo strumenti autentici e gioielli sicuri al 100%. Anche questi sono autoclavati (sterilizzati) prima di ogni procedura. Guanti e soluzioni antibatteriche assicurano che non vengano trasmesse infezioni durante il piercing. I gioielli per il corpo iniziali devono essere i più sicuri poiché il tuo corpo ha bisogno di tempo per guarire. Una volta completato il processo di guarigione, puoi passare ai diversi stili e design disponibili sul mercato.

Scegliere i gioielli per il corpo giusti

La gioielleria iniziale che viene utilizzata subito dopo la creazione del foro deve essere liscia, senza assolutamente graffi o scanalature. Il motivo dell’estrema cura nella scelta dei gioielli dopo il primo piercing è che quando il corpo guarisce, nuovi tessuti crescono dentro e intorno al metallo, rendendo difficile la respirazione della nuova pelle se la vestibilità è troppo stretta. Alcuni metalli sono innocui se usati con il corpo come acciaio, titanio, niobio, platino o oro. L’acciaio chirurgico è di gran lunga il più preferito di tutti. Questi vengono sterilizzati prima di essere utilizzati dai piercer che hanno a disposizione una scorta di vari pezzi, tra i quali è possibile scegliere.

La vita dopo il piercing

Altri metalli come nichel e platino, vetro e persino polimeri biocompatibili sono utilizzati nel segmento dei gioielli per il corpo. Dopo 3-6 mesi dal piercing sei libero di scegliere quello che vuoi e mostrarlo con orgoglio. Anche altri concorrenti nel mondo della gioielleria per il corpo come acrilici, PTFE e persino gemme e pietre preziose sono ampiamente utilizzati. Molti di questi possono essere sterilizzati in autoclave, il che significa che possono essere considerati i primi gioielli da inserire mentre la ferita guarisce. I piercer possono aiutarti e consigliarti sulle procedure corrette da seguire, nonché sulle cose da fare e da non fare.

Leave a Comment

Your email address will not be published.