Mass media e cultura: una critica

Dal sottile all’estremo, la nostra cultura ei nostri valori sono costantemente attaccati dai media. -Tammy Bruce

I mass media sono uno sfogo dei valori generalmente accettati o qualcosa che attira l’attenzione delle masse. Culturalmente è la decadenza della personalità, del carattere e della nobiltà umana, sostituita dalle generalizzazioni del conformismo. Come educatore, serve sotto i confini del mercantilismo, senza rappresentare i frutti di conquiste culturali superiori. E le interviste del famoso, da un politico ad un attore, PR e formazione sui media si possono vedere su ogni riga.

Nonostante questi evidenti fallimenti della cultura dei media, i valori e il comportamento generalmente accettati ripetutamente rappresentati generalizzano e rafforzano le convinzioni di essere senza coraggio intellettuale. Con finanziamenti sufficienti, i media possono essere sfruttati per cambiare le opinioni politiche delle persone. E con discorsi e pubblicità psicologicamente ingegnerizzati, i mass media usano le menti delle masse come un campo di battaglia tra marchi, persone, credenze, programmi politici e per servire le vanità delle star della realtà.

I mass media sono il declino della cultura. Poiché i valori e le idee più generalmente accettati ricevono un’accoglienza sprecata, i valori e le idee generalmente accettati sono nella migliore delle ipotesi prudenti. Anche nella misura in cui diventino i dogmi di quest’epoca. Ma perché questi sono i segni del declino della cultura? Perché i picchi delle nostre conquiste intellettuali non raggiungono l’attenzione delle masse. Perché problemi troppo localizzati non fanno notizia. E perché può essere usato come strumento psicologico per progettare la condotta della vita.

I mass media significano che sono i media delle masse. E poiché impariamo, creiamo ricordi con o senza l’uso del pensiero critico dall’ambiente, i mass media possono essere considerati la forza più influente che modella l’umanità moderna. A causa dell’ampia influenza che ha, ha una grande responsabilità sulle conseguenze che crea. La parte peggiore di tutto questo è che non puoi separare la tua mente dai mass media. I suoi sbocchi sono ovunque, e poiché plasma le persone, le opinioni e la condotta di vita che seguono i mass media, non puoi essere libero dai suoi effetti. Anche se potrei essere cinico nei confronti dei mass media, quando arriva la primavera, non significa solo che la stagione sta cambiando. Significa anche che sta arrivando la nuova stagione della cultura che posso acquistare dal nostro maestro, il commercialismo.

Leave a Comment

Your email address will not be published.