Migliori prestazioni e prevenzione degli infortuni in qualsiasi sport

Nelle recenti finali NBA del 2019 in cui gli sfavoriti Toronto Raptors hanno vinto il loro primo e unico campionato NBA, c’erano altri titoli importanti che circondavano le 6 serie di giochi e poi le vittorie stesse. Credo che nessuno possa sostenere che se questi casi non si fossero verificati, il risultato avrebbe potuto essere significativamente diverso. Ci sono stati 2 infortuni con cambio di carriera e fine serie che si sono verificati nei Giochi 5 e 6 che hanno cambiato la dinamica del gameplay. Un infortunio è accaduto a un giocatore che all’epoca sarebbe stato il miglior giocatore del pianeta, Kevin Durant. L’altro infortunio è stato quello di uno dei più grandi tiratori da 3 punti di tutti i tempi, Klay Thompson.

Lesioni agli atleti più performanti Negli ultimi anni nello sport è stato un evento comune. Per questo motivo stiamo vedendo i giocatori di basket più pagati e di maggior talento di vari paesi rinunciare alla Coppa del mondo in arrivo alla fine di agosto. Lo scopo dei giocatori che fanno questo è assicurarsi il loro futuro a lungo termine nella NBA e non rischiare infortuni mentre giocano per il loro paese. Per la maggior parte delle persone queste frequenti lesioni da shock potrebbero sembrare strane poiché la tecnologia e le tecniche di allenamento avanzate sono sempre state popolari.

Vengono in mente alcuni semplici motivi per spiegare perché questo sta accadendo. Il primo è il cibo. I nutrienti presenti negli alimenti sono ai minimi storici. Un piccolo esempio sono gli anacardi. Il contenuto di magnesio negli anacardi è diminuito del 70% dagli anni ’70. Tutto ciò è dovuto all’agricoltura commerciale. L’irrorazione di pesticidi ed erbicidi sulle colture e sul suolo influisce sui nutrienti. La frutta e la verdura coltivate su questo terreno stanno assistendo a un enorme calo del valore dei nutrienti. Queste sostanze chimiche influiscono anche sulle nostre carni, con gli animali che consumiamo nutrendosi della vegetazione dal suolo danneggiato o sopravvivendo a cereali altamente trasformati. È anche un argomento di discussione sulla quantità di steroidi utilizzati per migliorare le dimensioni degli animali per la vendita, oltre all’uso di antibiotici quando gli animali sono malati, il che causa più problemi alla salute degli animali rispetto ai decenni precedenti. Ci sono prove che anche le nostre fattorie biologiche non sono così dense di nutrienti come un tempo. Il motivo è che i prodotti chimici delle vicine fattorie commerciali vengono trasmessi attraverso l’aria e alle fattorie biologiche.

È interessante notare come questo non stia solo influenzando i nostri attuali atleti, ma come influenzerà i nostri futuri giocatori. Gli studi hanno dimostrato che mangiare cibi altamente trasformati colpisce la 2a e la terza generazione. Lo studio pubblicato come gatti Pottengers ha mostrato casi di deformità, malattie e persino cecità nei gatti a causa del consumo di carni lavorate, che influiscono sul sostentamento dei discendenti fino alla terza generazione di gatti. Hai solo bisogno di interrogarti sul tasso crescente di malattie nelle persone intorno a te per comprendere cosa sta succedendo nel nostro mondo.

Il secondo motivo degli infortuni frequenti e gravi è la programmazione degli allenamenti e gli esercizi che vengono prescritti agli atleti in questi giorni. La formazione ha “presumibilmente” fatto passi da gigante nel migliorare le prestazioni. L’uso dell’allenamento dell’equilibrio, delle macchine elettriche e degli espedienti è stato implementato per ciò che dovrebbe stimolare la coordinazione e la forza di un atleta per avere successo in un determinato sport quando dipende da tale abilità. Tuttavia, devo ancora vedere uno studio in cui l’allenamento dell’equilibrio con una gamba sola, ad esempio, possa migliorare la velocità, l’agilità e la forza. Scommetto tutti i miei soldi che l’atleta diventa davvero bravo nell’allenamento dell’equilibrio con una gamba sola, ma non in realtà un riporto a un movimento nello sport. D’altra parte trovi numerosi studi che il miglioramento della forza in uno squat come un altro esempio può migliorare il salto verticale, la velocità dello sprint e la decelerazione. Sfortunatamente, potrebbero volerci altri 10 anni prima che la ricerca dimostri che tutti questi modi inventati e cosiddetti creativi per allenare un atleta non sono in alcun modo superiori al buon vecchio allenamento della forza. L’allenamento reso famoso da alcuni degli uomini più forti del mondo del 1900 si sta lentamente facendo strada negli sport da combattimento e ha già dimostrato di rendere gli atleti più forti nelle arti marziali miste e nel football americano.

Gli atleti sono atleti perché sono già bravi in ​​quello che fanno. Molto probabilmente sono già altamente qualificati, forti e veloci. Tutto ciò di cui hanno bisogno è una piccola guida su come prevenire gli infortuni migliorando i nutrienti che consumano e sviluppando la loro capacità di allenarsi correttamente con i pesi. Queste informazioni non solo miglioreranno notevolmente la loro forza, ma anche la loro integrità articolare, mobilità e forze reattive a terra. I miglioramenti in queste categorie miglioreranno un atleta, la forza, l’agilità e la velocità insieme alla prevenzione degli infortuni e ai tempi di recupero. Questo è un importo inestimabile da pagare per la longevità di un atleta nel suo sport.

Ci sono alcuni semplici passaggi da seguire che ti aiuteranno a diventare la versione migliore di te stesso. Se sei un atleta o vuoi semplicemente aiutare a proteggere le nostre generazioni future da malattie e infortuni, questi cambiamenti possono solo avere effetti positivi su di te, sui tuoi figli e sull’educazione di chi ti circonda. Il primo è mangiare cibi integrali biologici il più possibile rispettando la regola 80/20. 80% biologico e 20% convenzionale. Se vuoi un modo sicuro per trovare quali alimenti sono i più sicuri da mangiare, tutto ciò che devi fare è Google the clean 15 per il tuo paese. Sono i primi 15 alimenti meno irrorati con erbicidi e pesticidi. Se vuoi anche conoscere i cibi da cui stare lontano, allora Google la sporca dozzina per il tuo paese. Questi sono 12 dei prodotti più chimicamente carichi nella tua zona.

Il secondo consiglio è trovare un grande allenatore che ti insegni la meccanica corretta sui sollevamenti che ti renderanno più forte per il tuo sport specifico. Qualcuno che ha anche la specializzazione di una qualche forma di tecnica di rilascio muscolare migliorerà notevolmente anche la mobilità e preverrà lesioni. Cerca i praticanti di ART nella tua zona.

Il risultato dei drastici infortuni accaduti quest’anno nelle finali NBA cambierà il corso della NBA negli anni a venire e ha già iniziato a verificarsi. La pianificazione di una gestione ancora maggiore del carico per i suoi fuoriclasse e possibilmente più giorni di riposo tra le partite sembra essere una mossa nella giusta direzione per le persone coinvolte. Mi chiedo quando guarderanno di più alle circostanze fuori campo che colpiscono gli atleti.

Kevin Durant salterà 12 mesi di azione e punterà a restituire lo stesso giocatore che era prima dell’infortunio, tuttavia le statistiche sono contro di lui. La maggior parte dei giocatori che tornano da una lacrima d’Achille non sembrano mai tornare al loro miglior basket. Kobe Bryant, il giocatore di basket più recente e probabilmente il più noto, è stato vittima di questo brutto infortunio e, come Kevin Durant, questo è accaduto mentre eseguiva una mossa in campo. Kobe si sarebbe presto ritirato alcuni anni dopo, quando non era più possibile ottenere prestazioni di alto livello. Klay Thompson sarà fuori dai giochi per 6 mesi a causa di una lacrima ACL e la storia di quel tipo di infortunio è che è più che probabile che si ferisca nuovamente. Le lacrime ACL sono l’infortunio più comune negli sport che vediamo oggi.

Possiamo solo sperare che gli allenatori attenuino l’effetto che hanno sul corpo di un atleta e mirino solo a renderlo più duraturo. Per tua informazione, prova la routine di riscaldamento delle riprese di Google Kevin Durant. Consiste in rotazioni, perni, salti a una gamba e colpi di scena nell’aria. A mio parere, tutti quei movimenti dovrebbero essere salvati per lo sport e non consumare chilometri per il corpo in un allenamento o una routine di riscaldamento. La mia sinossi è che tra circa 10 anni da oggi ci sarà la ricerca sulla misurazione di una certa misura, il chilometraggio che un corpo può percorrere prima che sia a serio rischio di lesioni. Speriamo di vedere se rendere gli atleti più forti e guardare di più alla loro alimentazione diventi più un punto focale e che salvino tutte le altre cose per i movimenti sul campo, sul campo o sull’area di allenamento.

In una nota non conosco l’entità della nutrizione di questi atleti, ma come la scienza ha dimostrato con lo studio sui gatti di Pottenger, è che probabilmente è iniziato con i loro antenati 2 o 3 generazioni fa. Stranamente, questo ci riporterebbe indietro al tempo dell’ascesa dell’agricoltura commerciale negli Stati Uniti

Spero che queste informazioni abbiano indirizzato molte persone nella giusta direzione per la loro salute e le loro prestazioni. Siamo buoni solo quanto il carburante e la conoscenza che otteniamo.

Leave a Comment

Your email address will not be published.