Passare da un ambiente d’ufficio a lavorare a casa

Congratulazioni per aver deciso di diventare un libero professionista! Stai entrando a far parte di una comunità di individui laboriosi e dedicati che fanno girare il mondo di Internet ogni giorno. Il passaggio dal lavoro in un ambiente d’ufficio al lavoro a casa può essere inizialmente un grave shock. Stabilisci alcune abitudini e pratiche di base fin dall’inizio per assicurarti di avere successo durante la tua carriera da freelance.

Crea un Ministero degli Interni

Avere un posto dove sedersi e lavorare può essere la parte più importante del lavoro da casa. Il tuo cervello sarà addestrato a lavorare e nella giusta mentalità per dedicare tempo al completamento di un lavoro di qualità. Un ufficio domestico sarà idealmente uno spazio dedicato nella propria stanza, ma può anche essere una scrivania dedicata nella tua camera da letto o in un’altra stanza della tua casa. Spazi come il tavolo della cucina, il divano o persino il letto vengono utilizzati per altre attività durante il giorno e possono provocare distrazioni o conflitti di interesse.

Vieni con un programma generale

I liberi professionisti apprezzano qualcosa che molto probabilmente i dipendenti d’ufficio non apprezzano: la flessibilità nella pianificazione. Quando lavori per te stesso, sei responsabile di rispettare le scadenze e di darti abbastanza tempo per completare un progetto. Nessuno è lì per assicurarsi che tu lo faccia ed è importante essere responsabili. Entra in una routine di lavoro a una certa ora e cerca generalmente di attenerti a un programma. Alcuni orari saranno più impegnativi o più lenti di altri e potrebbero richiederti di apportare modifiche al tuo programma, ma avere un orario di lavoro generale ti preparerà per il successo.

Evita le distrazioni

Quando lavori a casa hai oggetti che non sono disponibili al lavoro, inclusi TV, videogiochi, telefoni cellulari e altro ancora. Usa il suggerimento sopra per impostare un programma generale di dove esci da queste distrazioni e concentrati sul lavoro. La prima settimana o giù di lì può essere difficile, ma dopo alcune settimane la tentazione di perdere tempo svanirà poiché sarai impostato in un programma. Anche i familiari o i coinquilini possono essere una distrazione. Fai una breve chiacchierata con loro e fai sapere loro che lavorerai da casa e apprezzeresti un po’ di tranquillità per permetterti di lavorare. Saranno comprensivi e rispettosi della tua decisione di lavorare da casa e sarà ancora più facile fare l’adeguamento con il loro supporto.

Lavorare da casa non è per tutti. All’inizio richiede un’estrema quantità di dedizione per adattarsi. È fondamentale iniziare fin dall’inizio con l’instaurazione di buone abitudini. Puoi prepararti per il successo e puoi avere successo! Condividi con noi i tuoi suggerimenti qui sotto sul tuo adattamento alla vita da freelance!

Leave a Comment

Your email address will not be published.