Perché amo la politica – Mia moglie non la sopporta!

La politica è sporca. La politica è sporca. Sì. La politica è spietata e non per i deboli di cuore. È un gioco che prosciuga il tuo cuore di ogni grazia e anima. Lo riempie invece di rabbia e di malattie indicibili. È proprio questo il punto. I compagni calmi e congeniali a malapena votano – gli arrabbiati e gli appassionati lo fanno!

Le persone spesso si chiedono perché qualcuno sano di mente voglia mai essere in politica in primo luogo? A volte me lo chiedo anche io. In realtà, per quanto sporco possa sembrare, molto bene nella storia è stato compiuto attraverso la politica. Pensa alla fine della schiavitù in Europa e in America. I diritti dei lavoratori e la retribuzione nelle principali economie mondiali. Le libertà civili oi diritti civili e il franchising è nelle democrazie sviluppate in tutto il mondo. Questo è forse il motivo per cui, nonostante la melma intrinseca, trovo ancora affascinante guardare un ciclo infinito di spettacoli politici: mia moglie non lo sopporta!

Si può parlare male dei politici quotidianamente nei media, ma hanno una capacità di recupero che è divertente da guardare. Il loro numero di sondaggi come gruppo è devastante: potrebbe essere straziante in qualsiasi altra carriera se i sondaggi fossero usati in modo simile come metrica delle prestazioni, ma questo non è un motivo sufficiente per sminuire il loro ego individuale o il senso di fiducia in se stessi.

Si divertono ad ascoltare la propria voce. Il loro stesso ragionamento. I loro fatti. Le loro stesse folle e l’adulazione. Tutti gli altri nel paese potrebbero vederli in modo diverso, ma importa? Se un normale Joe o Sally in fondo alla strada credessero così tanto in quello che possono fare; puoi solo immaginare l’impatto che avrebbe sulla loro carriera o sulla loro comunità!

Non importa quanto appiccicosa possa trovarsi una situazione in un politico, hanno sempre una spiegazione che la razionalizza. Potresti non essere d’accordo con esso, ma il risultato netto è il più delle volte che vengono rieletti nonostante la tua disapprovazione. In qualche modo deve funzionare per loro. Allora perché sono dipendente da questo gioco di ego? Perché ci sono lezioni che tutti possiamo imparare dal gioco che è la politica:

  1. Non essere distratto dal tuo obiettivo. Non importa la circostanza, parla in modo affermativo a te stesso oa chiunque desideri ascoltare. Quindi ripetilo – di nuovo. Allora, ripetilo!
  2. Credi nella tua visione. Credi di poterlo raggiungere. Credo che nulla possa impedirti di raggiungerlo. Niente eccita un politico che un formidabile avversario. Anche noi dovremmo vedere l’opposizione come un catalizzatore che affina la nostra convinzione e non una condizione terminale per il nostro obiettivo.
  3. Raduna gli altri alla tua visione o obiettivo. La nostra propulsione in avanti dipende direttamente dal carburante che gli altri forniscono. I politici lo sanno e cioè non dovrebbero mai avere il tuo telefono o la tua e-mail; non ti lasceranno da solo in seguito!

Questi tre elementi sono i motivi per cui anno dopo anno hai rieletto i leader del tuo congresso o del senato in un organismo che odi così tanto. Potresti non piacerti come gruppo, ma finisci per apprezzare quello che hai eletto. Dal momento che traggono vantaggio dall’esercitare questi attributi da te – il loro datore di lavoro; Penso che dovresti trarre vantaggio anche dal tuo datore di lavoro se lo reciti.

Leave a Comment

Your email address will not be published.