Ping Pong, il mio sport preferito

La maggior parte di noi ama i giochi e le attività ricreative all’aperto. Basket, baseball, calcio, tennis, e così via. Ma se sei interessato a giocare senza dover uscire di casa, allora il ping pong o il ping pong fa per te. Ha le stesse basi del tennis ma invece di giocare in campo, lo stai giocando su un tavolo verde. La rete è il confine tra te e il tuo avversario. Lo scopo del gioco è lanciare la palla verso l’area del tuo avversario e dovrebbe atterrare sul suo tavolo e lui o lei deve colpirla di nuovo al tuo lato del tavolo per creare un gioco stabile. Il punteggio è fino a 12. Quando un giocatore non lo colpisce e lo lancia indietro significa un punteggio per il suo avversario. Se la palla colpisce la rete, il giocatore che la lancia in rete perde la sua mossa.

Una palla che colpisce il bordo è considerata fallo. Il gioco va avanti all’infinito e il primo giocatore a segnare 12 o Love, un termine da ping pong, vince la partita. Mentre giochi, stai inconsapevolmente disciplinando te stesso, la tua mano soprattutto mentre manovri i tuoi colpi in modo che la palla rimanga all’interno dell’area di gioco. Poiché nel ping pong, il tavolo ha uno spazio limitato, devi essere più attento su dove atterrerà la tua palla, disciplinando così anche il tuo colpo e la tua forza.

Il ping pong o il ping pong sono uno sport piuttosto divertente. Chiunque può giocare. È meglio quando il tempo ti impedisce di uscire all’aperto. Perché non prendere ping pong e giocarci al chiuso? Ogni volta che lo stress quotidiano sembra troppo da sopportare e vuoi solo rilassarti, alzati, prendi quella pratica racchetta e vai al tuo tavolo verde con qualcuno per una sana e rilassante partita a ping pong.

Leave a Comment

Your email address will not be published.