Prestatori di piccole imprese

Small Business Lenders sono certificati dalla US Small Business Administration per fornire finanziamenti garantiti ai proprietari di piccole imprese. A causa della diversità dei candidati e dei diversi tipi di attività, l’SBA collabora con i loro partner di prestito per facilitare alle piccole imprese l’ottenimento di finanziamenti per nuove start-up. Il loro coinvolgimento ha consentito ai piccoli imprenditori di ottenere prestiti a più lungo termine e di ridurre così le rate mensili sostenute. Ciò offre alle aziende un periodo di tempo più lungo per maturare e stabilizzarsi senza dover sostenere il pesante onere di un ingente importo di rimborso del prestito.

Con questo, l’SBA ha nominato un elenco di alcune migliaia di partner finanziatori in ogni stato per estendere questa struttura al pubblico in generale. Naturalmente, i mutuatari sono ancora tenuti a presentare proposte di richiesta di prestito a tutti gli effetti al prestatore con la differenza che l’SBA è il garante di tali prestiti. Ciò significa in genere che se il mutuatario è inadempiente, il rischio di mancato rimborso ricadrà sullo SBA, poiché sarà quindi responsabile del rimborso del prestito.

Inoltre, i criteri stabiliti per i prestiti alle piccole imprese rendono il 90% di tutte le imprese richiedenti qualificati per questi prestiti. A parte questo, le imprese non sono gravate da pagamenti a palloncino e tassi di interesse elevati, che altrimenti sarebbero offerti da qualsiasi altro prestatore commerciale. Inoltre, per gli imprenditori sono disponibili prestiti a tasso fisso e prestiti variabili. Pertanto, gli imprenditori hanno più opzioni per decidere il tipo di prestito che sarebbe adatto alla loro attività.

Le finalità dell’acquisizione di un prestito per piccole imprese sono varie a seconda della situazione dell’impresa. I proprietari di piccole imprese possono ottenere prestiti per l’acquisto di immobili a fini di espansione aziendale, per fornire flusso di cassa per supportare un grande progetto, per noleggiare macchinari per gestire un’impresa, da utilizzare come capitale circolante o per acquistare scorte. Qualunque sia la ragione, i prestiti alle imprese vengono valutati e approvati da questi micro istituti di credito dopo un’approfondita valutazione del background aziendale, della fattibilità e dello scopo. L’unica differenza è che attraverso il supporto dello SBA, sono più disposti a concedere prestiti, poiché il loro rischio è minimo con rimborsi garantiti da un’agenzia governativa.

Leave a Comment

Your email address will not be published.