Raggiungere gli obiettivi di sviluppo del millennio – La tecnologia dell’informazione come strumento di sviluppo

Come è consuetudine per i miei scritti, cerco di riflettere su varie questioni in quanto riguardano la Nigeria e il resto delle economie in via di sviluppo (sembra ciniche; sottosviluppate). Poiché stiamo ancora lottando per raggiungere il resto del mondo, soprattutto l’Occidente su ogni questione che riguarda lo sviluppo dei valori. Dare credito a questo fatto può essere visto nel modo in cui utilizziamo Internet, il sistema di comunicazione GSM e ogni altra innovazione basata sull’Information Technology. Ora torniamo alla questione che ha dato origine a questo articolo, gli Obiettivi di sviluppo del millennio (OSM).

Gli Obiettivi di sviluppo del millennio sono insiemi di un’agenda in otto punti allineata dalle Nazioni Unite per vedere i suoi membri sottosviluppati con un basso indice di sviluppo umano (HDI) e un basso reddito pro capite (poiché la maggior parte di questi paesi vive in media un dollaro al giorno) per essere sviluppati entro l’anno obiettivo 2015. La mozione è stata adottata da 149 leader provenienti da diverse parti del globo e adottata da 189 paesi nell’anno 2000. Questi programmi o obiettivi sono stati derivati ​​​​dalla Dichiarazione del Millennio delle Nazioni Unite in considerazione dei vari problemi ancora affliggendo il mondo in via di sviluppo

Gli Obiettivi di sviluppo del millennio sono la risposta e gli obiettivi del mondo per affrontare la povertà estrema in varie dimensioni; come la povertà di reddito; mancanza di un riparo adeguato, fame; e malattie tra gli altri, promuovendo allo stesso tempo l’istruzione, l’uguaglianza di genere e la sostenibilità ambientale.

Ora, al nocciolo della questione, questi obiettivi del millennio che guardano alle nostre situazioni e condizioni peculiari, come possono essere raggiunti? Ora siamo nell’era dell’informazione e come tale è inerente che guardiamo a come possiamo come nazioni che devono ancora essere

considerato nell’economia mondiale, usa le informazioni a nostra disposizione per renderlo una realtà entro l’anno obiettivo 2015. Internet, la tecnologia GSM, ecc., sono rimasti con noi e la tecnologia dell’informazione rimane l’unico vero strumento che può essere utilizzato per inaugurare in una nuova alba in cui i diritti umani fondamentali come i diritti di ogni persona sul pianeta alla salute, all’istruzione, all’alloggio e alla sicurezza, nonché l’uguaglianza di genere e l’emancipazione delle donne possono essere raggiunti su un piatto da portata. È stato notato che paesi come la Cina e l’India sono stati inondati dall’esplosione demografica ma hanno abbracciato l’idea dell’informatica come l’unico vero strumento per migliorare il loro sviluppo umano, hanno assistito a un aumento geometrico del loro reddito pro capite e dell’indice di sviluppo umano complessivo, delle statistiche disponibili e di altri forme di dati e indicatori economici possono dare credito a questo fatto.

Ora, se posso divagare un po’, affermerò qui che per gli obiettivi del millennio devono essere raggiunti dalla Nigeria e dal resto delle economie in via di sviluppo; occorre adottare misure urgenti per attuare quanto segue:

programmi di alfabetizzazione informatica a partire dalla scuola materna a tutti i livelli di sviluppo dell’individuo

finanziamento di istituti di tecnologia dell’informazione da parte del governo e del settore privato

collaborando con le nazioni sviluppate incoraggiando programmi di scambio principalmente a livello di istituto terziario aumento dei finanziamenti nella ricerca medica e altri programmi medici basati sull’informatica

Il settore agricolo dovrebbe sperimentare un incremento nel finanziamento di tutti i suoi programmi, in particolare le ricerche basate sull’informatica, in modo da riportare una produzione massiccia per il consumo locale e per l’esportazione.

La minaccia affrontata dal continente a causa della fame e della povertà, della pandemia di HIV/AIDS, dell’esaurimento delle energie e delle risorse rinnovabili, ecc., può essere affrontata come indicato di seguito se la tecnologia dell’informazione può essere migliorata in ogni aspetto della nostra economia e della politica generale.

ELIMINAZIONE DELLA POVERTÀ E DELLA FAME: La povertà e la fame rimangono il più grande flagello che devasta il continente africano, ma con il progresso della tecnologia, dell’informatica e di Internet, il cibo prodotto negli Stati Uniti, in Canada, in Europa e nelle Tigri asiatiche può essere facilmente inviato a Africa e altre parti del mondo dove è necessario. Durante guerre e conflitti, come vissuta nella guerra nigeriana/biafra durata tra il 1967 e il 1970, c’è stata una carenza di cibo e cure mediche soprattutto da parte del Biafra a causa del blocco delle informazioni da parte del governo nigeriano.

Ma con il miglioramento della tecnologia dell’informazione, indipendentemente da dove si trovino tali problemi, i satelliti raccoglieranno i segnali e quindi faranno tutto ciò che è necessario per ridurre i problemi associati alla mancanza di cibo e altri integratori. In qualità di importatore locale con sede in Nigeria o in qualsiasi parte del mondo in via di sviluppo, puoi entrare in contatto con grandi agricoltori con sede in Europa o negli Stati Uniti ecc. Via Internet tramite il sito Web e l’indirizzo e-mail dell’azienda. I prodotti agricoli possono essere facilmente esportati risparmiando il costo che sarebbe stato originariamente speso per biglietti aerei, prenotazioni alberghiere, tasse ecc. ed eliminando anche il ruolo di intermediario che consente di risparmiare notevolmente i costi di produzione e importazione.

HIV/AIDS (PLWHA): La pandemia di HIV/AIDS che sta attualmente pervadendo il continente africano con Nigeria e Sud Africa che seguono in quest’ordine l’India, può essere dedotta dalla mancanza di informazioni adeguate, ma con il recente sviluppo delle tecnologie dell’informazione, questo flagello può essere ben curato. L’introduzione di cliniche mobili e centri diagnostici, le cui attività soprattutto in aree remote e rustiche, è stata resa possibile dal fenomeno informatico, dove un medico in una clinica lontana, ad esempio un medico della John Hopkins University Hospital negli Stati Uniti, può con l’uso di sofisticati gadget diagnostica e cura i pazienti tramite un satellite e un modem installati sia presso la clinica in America che in località remota. Con questo sviluppo, i pazienti affetti da HIV/AIDS o PLWHA (PERSONE CHE VIVONO CON HIV/AIDS) e altre malattie mortali possono ora essere gestiti, poiché il vincolo causato dalla distanza è stato rimosso con il progresso della tecnologia dell’informazione.

POTENZA ED ENERGIA: nell’ambito degli Obiettivi di sviluppo del millennio delle Nazioni Unite, l’energia e altre forme di energia rinnovabili sono state poco studiate negli ultimi dieci anni circa, poiché i depositi di combustibili fossili continuano a esaurirsi con il rifornimento, diventa pertinente per i paesi le cui economie sono incentrati su di esso per far avanzare e diversificare la loro economia in modo da essere tra le nazioni con un alto indice di sviluppo umano e, se qualcuno dovesse chiederlo, in quale altro modo si può ottenere ciò se non con la tecnologia dell’informazione. Recentemente un gruppo di scienziati ha costruito un’automobile che può essere alimentata ad aria, ha un suono incredibile; una delle meraviglie dell’IT. Saranno fatte più scoperte e innovazioni, poiché scoperte precedenti come la scienza spaziale hanno migliorato praticamente tutti i settori dell’economia di nazioni come gli Stati Uniti, la Russia e l’Europa nella medicina, nelle telecomunicazioni, nell’esercito, ecc.

Fin dall’inizio, non si può sopravvalutare l’importanza dell’Information Technology come strumento per lo sviluppo delle risorse umane e delle risorse, proprio come la rivoluzione industriale del 18° secolo che inaugurò una nuova alba che è rimasta sempreverde negli annali della storia, così sarà creare un segno inedito e indelebile che rimarrà sempreverde nelle sabbie del tempo.

Leave a Comment

Your email address will not be published.