Strumenti per il cambiamento culturale che funzionano davvero!

Di recente, ho partecipato allo User’s Forum presentato da Human Synergistics International (HS), un’azienda globale dedicata a “Cambiare il mondo, un’organizzazione alla volta”. Durante il forum, diversi professionisti degli strumenti HS hanno presentato casi in cui hanno utilizzato i vari strumenti Cultura, Impatto e Stili e hanno riferito dei risultati. I casi e le discussioni che ne sono seguite hanno consentito ad altri professionisti di approfondire i vari usi degli strumenti e hanno riaffermato il successo di questi strumenti come parte di un progetto completo di sviluppo della leadership e/o di efficacia organizzativa.

Un caso di studio ha mostrato come un’azienda sanitaria abbia implementato lo strumento OCI (Organizational Culture Inventory) e lo abbia combinato con uno strumento esistente per misurare la soddisfazione dei dipendenti. A partire dal 1999 e proseguendo fino ad oggi, questa azienda ha dimostrato un miglioramento continuo nel portare la propria cultura ad essere più costruttiva. Man mano che la cultura diventava più costruttiva, coloro che ricevevano servizi hanno riscontrato miglioramenti nelle interazioni con il personale e l’azienda ha riportato risultati più positivi nel suo sondaggio sulla soddisfazione dei dipendenti.

Un altro consulente ha esaminato il suo lavoro con un’azienda energetica europea che ha avuto alcuni problemi nel 2007, che hanno provocato attenzioni indesiderate da parte del governo nazionale e delle agenzie di regolamentazione internazionali. Prima del lavoro della società di consulenza, questa particolare struttura era elencata nell’ultimo quartile della classifica di strutture simili in tutto il mondo. Dopo tre anni di lavoro sulla cultura e sull’impatto della leadership, la struttura energetica ha migliorato il proprio processo ed è entrata nel primo quartile della classifica. È stato davvero impressionante vedere la prova dell’impatto dello strumento OCI utilizzato in un settore altamente tecnico e altamente regolamentato.

Una storia molto commovente di crescita personale è stata raccontata da una donna che si è trovata ad affrontare un’azione disciplinare e, attraverso una formazione interna, ha potuto partecipare al LifeStyles Inventory (LSI). Si vedeva come una persona con un buon cuore che era arrabbiata per essere stata ignorata per la promozione a una posizione di leadership. L’autovalutazione dell’LSI le ha mostrato quanto fossero stati aggressivi il suo modo di pensare e di comportarsi. Non è stato un compito facile ammettere questi difetti, ma il suo manager ha visto il potenziale ed era disposta a fare il lavoro necessario per cambiare. Attraverso il coaching e le successive valutazioni dell’LSI, ha visto cambiare il proprio stile di pensiero, risultando in comportamenti più positivi. Quando ha potuto partecipare a un sondaggio che includeva la valutazione di altri, ha potuto aggiungere la loro percezione del suo comportamento al suo piano di crescita personale. Ha notato che oltre ai miglioramenti che ha visto nella sua vita professionale, è stata anche in grado di riconnettersi con la figlia adulta separata: un grande risultato e una gradita opportunità per mostrare l’amore e il rispetto che non era stata in grado di condividere quando faceva affidamento sul suo stile aggressivo/difensivo.

Il cambiamento è difficile. Il cambiamento personale richiede impegno nel lavoro e sappiamo tutti che aiuta avere qualcuno con cui condividere il viaggio. Il cambiamento organizzativo è persino più lento del cambiamento personale, ma questi casi hanno dimostrato che può accadere, e succede. Avere qualcuno che lavori con il team esecutivo e condivida il loro impegno per l’eccellenza rende il viaggio più realizzabile che percorrere la strada da soli.

Leave a Comment

Your email address will not be published.